menu laterale:

Ambienti

Ti serve una stanza?

Prenota campo da calcio campo da calcio

Contatti:

tel. 030 5236311
fax 030 5236312

Links interessanti:

Seguici:

Genitori

Formazione nell’Iniziazione e Vita Cristiana dei figli
Compiuti i sei anni, il fanciullo viene accompagnato dalla propria famiglia sia nel cammino di fede in vista dei sacramenti, sia nel cammino di vita cristiana che il ragazzo (circa undicenne) comincia ricevuti i sacramenti.
Iniziazione cristiana dei fanciulli. Il cammino prevede ventidue incontri in cinque anni rivolti ai genitori, più alcune tappe celebrative (cfr. “iniziazione cristiana”). Obbiettivo di questi incontri è condividere l’educazione alla fede dei propri figli inserendosi a pieno titolo nella comunità cristiana.
Vita cristiana dei ragazzi. Il cammino prevede dieci incontri nel sabato sera; mentre i ragazzi vengono formati sul tema dell’identità e della affettività, i genitori hanno la possibilità di approfondire tematiche riguardanti la fede e la vita (religioni, sette, doveri cristiani, rapporto con i ragazzi).
Momenti di spiritualità. Oltre alla messa domenicale (rimangono indicate in Duomo, se possibile, quella delle h. 10.00 per famiglie dell’iniziazione cristiana e quella delle11.15 per le famiglie dei ragazzi e i giovani) i genitori sono invitati a partecipare agli appuntamenti della comunità adulta.

 

Educatori della comunità
La Comunità Educativa dell’oratorio si rinnova grazie alla disponibilità dei genitori.
In quanto genitore, una persona è già di per sé parte della Comunità Educativa. L’oratorio permette di aprire il servizio rivolgendolo anche ai figli delle altrui famiglie, in una rete educativa che fa crescere tutti.

famiglie

Coppie pilota. Accompagnano e coordinano il gruppo genitori in formazione lungo il percorso di iniziazione cristiana dei fanciulli.
Educatori alla fede. Accompagnano i gruppi dei fanciulli dell’iniziazione cristiana e dei ragazzi che hanno già ricevuto i sacramenti.
Mamme in grest. Chi riesce a coniugare gli impegni di lavoro e della casa, può condurre nel grest un gruppo di bambini, fanciulli o ragazzi (3 – 7 anni), dando un occhio agli adolescenti a loro volta inseriti nel gruppo come assistenti. Il tema del grest segue la proposta dell’Ufficio Oratori secondo le linee della Pastorale Giovanile diocesana.
Bar e gastronomia. Di certo un’occasione per incontrare tanta gente ed essere uno dei “volti” dell’oratorio. In particolare nel periodo estivo, essere barista o gastronomo significa entrare nel vivo delle serate e degli eventi. L’oratorio accompagna anche nel conseguimento dei requisiti sanitari.
Gruppi sportivi. L’oratorio offre la possibilità di accompagnare i giovani nell’attività sportiva: il calcio per i maschi, la ritmica per le femmine.

 

Generosità gratuita
Non meno utile alla causa delle situazioni sopra indicate, il lavoro concreto di alcuni regala il decoro e lo stile a beneficio di tutti.

Pulizie. Lunedì e Giovedì mattina mamme generose e riservate offrono tempo ed energie per tenere pulito un ambiente davvero grande. Ogni mattina altri genitori a turno tengono puliti gli spogliatoi con la stessa premura. Un servizio prezioso, senza il quale l’oratorio non riuscirebbe di certo a stare in piedi.
Lavoretti e manutenzioni. Come le pulizie, anche questo servizio è molto prezioso. Pittura, muratura, pulizia del verde, impianti… ogni papà può davvero dare una mano secondo le proprie capacità!
Carri e vestiti di carnevale. Il Carnevale a Chiari è ormai una tradizione oratoriana. Samber e CG2000 preparano al meglio questa festa rivolta a tutti i bambini attraverso l’allestimento di carri (papà) e vestiti (mamme). Perciò tre mesi prima si comincia a trovarsi insieme e questa diventa un’occasione molto bella per crescere nell’amicizia.

famiglie

Esperienze di fraternità
Anche per i genitori risulta estremamente positivo passare qualche giorno tra di loro o come famiglia per condividere e scambiare esperienze in un clima di riposo, spiritualità e amicizia.

Pellegrinaggi dei papà e delle mamme. Un pullman per i papà e uno per le mamme: obbiettivo è cominciare col piede giusto l’anno oratoriano e catechistico. Periodo designato è la prima metà di settembre, mèta un luogo mariano o di devozione a qualche santo particolare.
Campi estivi. Proposta tentata in passato e ormai navigata, per le famiglie dei fanciulli c’è la possibilità di passare qualche giorno insieme in montagna tra le bellezze del creato e la serenità dello stare insieme.